• Home
  •  > Notizie
  •  > Muore nello schianto contro un'auto a Bagno

Muore nello schianto contro un'auto a Bagno

La vittima è un padre di 44 anni che stava rientrando a casa in moto. Lo schianto all'incrocio tra via Cartesio e via Beviera

REGGIO EMILIA. Un uomo di 44 anni è morto ieri sera, domenica 8 settembre, in un incidente stradale avvenuto alle 22.30 alle porte di Reggio Emilia. Si tratta di un cittadino moldavo, N.C., residente con la famiglia – moglie e un figlio di 10 anni – in città. L’incidente è avvenuto all’incrocio tra via Cartesio e via Beviera, a Bagno, mentre l’uomo, in sella alla sua moto Yamaha, percorreva la stessa via Cartesio, il nome della via Emilia in quel tratto, diretto a Reggio Emilia, probabilmente di ritorno a casa dopo il lavoro.

 

Non gli ha lasciato scampo lo schianto contro una Toyota Yaris, condotta da una 26enne, R.S., residente a Rubiera, che, procedendo in direzione opposta alla moto, ha girato a sinitra verso via Beviera. La due ruote si è schiantata contro la fiancata destra dell’automobile e l’urto è stato molto violento. Un impatto devastante. L’uomo è morto sul colpo e per lui nulla hanno potuto i soccorritori giunti in forze dopo la richiesta di aiuto al 118.

In via Cartesio sono giunte anche le pattuglie della polizia locale di Reggio Emilia che ora si sta occupando delle indagini. Sulla conducente sono state disposte le analisi ematiche per verificare lo stato psicofisico: i primi accertamenti con l’alcoltest sul posto hanno dato esito negativo.

 

La salma del 44enne è stata ricomposta e condotta all’obitorio di Coviolo dove è ora a disposizione della magistratura. Stamattina la moglie ha compiuto il riconoscimento. Titolare delle indagini è il sostituto procuratore di Reggio Giulia Stignani.

Pubblicato su Gazzetta di Reggio