• Home
  •  > Notizie
  •  > Commosso addio ieri mattina al maestro del lavoro Bedogni

Commosso addio ieri mattina al maestro del lavoro Bedogni

Domenico Amidati

San Martino. In tanti per l’ultimo saluto al 77enne maestro del lavoro Sergio Bedogni. La grande parrocchiale di San Martino ieri mattina era gremita pur nel rispetto delle norme anticovid.

La funzione religiosa è stata officiata dal parroco don Pietro Paterlini, che nel omelia ha ricordato Sergio: «Il nostro caro parrocchiano ha vissuto la sua vita nella fede in Gesù, ha trascorso la sua vita con la moglie Marta e i suoi figli e con la comunità del paese. Era sempre presente alla messa domenicale e in parrocchia, ed è stato un esempio per la sua famiglia per i nipoti e per tutti noi. Nella sua breve malattia si era preparato all’incontro con Dio».

Tante le testimonianze dei parrocchiani, oltre quelle toccanti dei nipoti. Tutta la funzione è stata accompagnata dai canti del coro parrocchiale. Presenti, oltre ai compaesani, tanti ex colleghi di lavoro e una numerosa delegazione con gonfalone di maestri del lavoro, uno dei quali ha letto la preghiera del maestro. Sergio era ammalato da poco tempo ed è deceduto lunedì in ospedale a Guastalla. Persona molto conosciuta e stimata, aveva lavorato per tanti anni come tecnico capo officina alla Corghi di Correggio. Lascia la moglie Marta, i figli Lorenzo e Roberto, la nuora Rocio, i nipoti Gabriele, Veronica, Maddalena, Caterina, Maria e Alberto, le sorelle Anna e Rina e altri parenti. Dopo la funzione religiosa, la salma è stata tumulta nel cimitero del paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Gazzetta di Reggio