• Home
  •  > Notizie
  •  > Bambino di 12 anni stroncato da un arresto cardiaco

Bambino di 12 anni stroncato da un arresto cardiaco

Rayan El Moussaoui era affetto da una rara malattia per la quale lo seguiva l’Ausl Ucciso da un malore mentre si trovava in casa con i genitori. Inutile ogni soccorso

GUALTIERI. Cordoglio a Santa Vittoria per l’improvvisa scomparsa di Rayan El Moussaoui, di appena 12 anni. Il bimbo era affetto da una rara patologia ed era seguito dai servizi dell’Ausl.

La tragedia, del tutto inaspettata, è avvenuto poco dopo l’ora di pranzo nell’abitazione di via statale 63 al civico 148 tra l’incredulità e la disperazione dei genitori.

La cerimonia funebre con rito musulmano dovrebbe svolgersi domani o venerdì presso le camere ardenti dell’ospedale di Guastalla e prima comunque del rimpatrio in Marocco, come ha chiesto la famiglia, dopo l’espletamento delle varie pratiche burocratiche.

La salma è ricomposta nella camera mortuaria del nosocomio guastallese. La morte del 12enne è giunta improvvisa, inaspettata, a causa di un arresto cardiaco.

Il padre Abdelaziz, 40, anni, originario di Tangeri (Marocco), in Italia da diversi anni, è un operaio della Tecnosuperiore che si trova al momento in cassa integrazione. La madre Hayat è casalinga.

Il bambino, nella mattinata di lunedì, era stato sottoposto a un controllo medico il cui esito non aveva dato adito ad alcuna preoccupazione.

Data la patologia del bimbo che si portava fin dalla nascita, si era trattato dell’ennesima visita di routine. Per questo motivo il malore è stato come un fulmine a ciel sereno. Appena il 12enne ha perso conoscenza è stato immediatamente allertato il 112 che ha inviato sul posto un’ambulanza della Croce Rossa e un’automedica da Guastalla.

E considerata la gravità della situazione, dato che il bimbo faceva fatica a respirare, è arrivato anche l’elisoccorso da Parma. I soccorritori hanno fatto di tutto per tentare di rianimare Rayan, ma purtroppo ogni tentativo si è rivelato inutile.

Oltre alla mamma e al papà, Rayan lascia nel dolore il fratellino più piccolo Karam di 9 anni. La famiglia è molto conosciuta a Santa Vittoria ed ha ottimi rapporti con i vicini di casa.

Cordoglio è stato espresso alla famiglia dal sindaco Renzo Bergamini a nome di tutta l’amministrazione comunale di Gualtieri.

M.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Gazzetta di Reggio