• Home
  •  > Notizie
  •  > È morto Bruno Prati massaggiatore del Viadana calcio

È morto Bruno Prati massaggiatore del Viadana calcio

Gualtieri. Si svolgerà questa mattina il funerale di Bruno Prati, 87 anni, gualtierese molto noto nella Bassa per la sua attività di massaggiatore, grazie alla quale aveva conosciuto tantissime persone.

In particolare, Prati era conosciuto in ambito sportivo in quanto ha prestato servizio per tantissimi anni nel mondo del calcio, in particolare nel Viadana – a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta – e anche a Brescello, parentesi dopo la quale ha fatto poi nuovamente ritorno a Viadana.

La società mantovana, in particolare, lo ha ricordato sottolineandone le sue doti non solo professionali, ma anche umane, che lo hanno portato a essere molto stimato da atleti di tutte le età. Prati – che aveva conseguito uno specifico diploma da massaggiatore, e che aveva lavorato prima come camionista e poi come operaio – riceveva anche a casa: centinaia sono state le persone che hanno beneficiato dell’abilità delle sue mani, mai ricompensata da alcun tipo di pagamento.

«Considerava questa sua dote un dono – racconta il figlio Paolo – da dover restituire agli altri, senza ricevere nulla in cambio. È stato un uomo di grandi valori, coerente e con una grande dignità, che dedicava particolare attenzione ai deboli e alle persone in difficoltà».

La cerimonia funebre si svolge alle 9.30 nella chiesa parrocchiale di Gualtieri, con partenza dall’abitazione di via Felice Cavallotti 49. Al termine, la salma sarà trasferita a Mantova per la cremazione. Prati lascia la moglie Adriana, i figli Sergio e Paolo, la nuora Tania, i nipoti Marco, Elia e Giada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Gazzetta di Reggio