• Home
  •  > Notizie
  •  > È morta a 95 anni Imelde Bazzoni «Libera e resistente»

È morta a 95 anni Imelde Bazzoni «Libera e resistente»

GUASTALLA. Addio a Imelde Bazzoni vedova Lanzoni. La donna è morta improvvisamente, ieri mattina, nella sua abitazione di via Costa a 95 anni.

Si era vestita per uscire di casa e andare a fare la spesa, quando è stata colta probabilmente da un malore causato da un problema cardiaco. Per lei non c’è stato scampo.

Imelde Bazzoni, era la prozia dell’architetto Chiara Lanzoni, assessore all’Urbanistica e all’Ambiente del Comune di Guastalla. Donna tenace, convinta antifascista, partecipava tutti gli anni alla ricorrenza del 25 Aprile, anniversario della Liberazione dall’occupazione nazifascista.

I funerali non sono ancora stati fissati ma con tutta probabilità si svolgeranno nella giornata di domani.

Sulla pagina Facebook dell’assessore al Welfare Matteo Artoni c’è una foto di Imelde scattata il 25 aprile 2014 con il capogruppo di “Guastalla Bene Comune” Paolo Dallasta e l’ex presidente del consiglio Gianluca Crema insieme all’amico Alfredo.

Con un messaggio: «Questa mattina (ieri per chi legge, ndr) ci ha lasciato Imelde, compagna orgogliosa e partigiana nel cuore. Spronava sempre noi “giovani” a non dimenticare la nostra storia e a rimanere bravi ragazzi. Ci preparavamo ad andare in corteo per le strade di Guastalla. Ciao Imelde, libera e resistente». Lascia nel dolore la figlia Nadia, nipoti e parenti. —

M.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Gazzetta di Reggio