• Home
  •  > Notizie
  •  > Il Covid si porta via don Bruno Zinani, storico parroco di Cavazzoli

Il Covid si porta via don Bruno Zinani, storico parroco di Cavazzoli

Il sacerdote aveva 91 anni. Era stato trovato positivo al virus il 2 gennaio, una settimana dopo il ricovero all'ospedale Magati di Scandiano per una crisi respiratoria. Questa sera rosario e messa, domani i funerali

REGGIO EMILIA. E' morto all'età di 91 anni don Bruno Zinani, parroco emerito di Cavazzoli. Un altro lutto nella Chiesa di Reggio Emilia e Guastalla, il quarto da inizio 2021, causato questa volta dal Coronavirus.

Al sacerdote era stata diagnosticata un'infezione da Covid-19 sabato 2 gennaio. La prima settimana di malattia don Zinani l’ha trascorsa in casa, nella canonica di Cavazzoli. Sabato 9 gennaio, a seguito di una crisi respiratoria, è stato ricoverato nell’ospedale Magati di Scandiano dove è iniziata la sua agonia. Sì è spento alle 23 di ieri, martedì 12 gennaio.

Nelle ultime ore di vita ha ricevuto il conforto di don Andrea Cristalli, cappellano Covid a Scandiano. “Sono rimasto insieme a don Bruno fino alle 21, l'ho trovato molto tribolato, ha passato dei giorni impegnativi. Abbiamo pregato e gli ho tenuto la mano a nome di tutti i fratelli con cui ha condiviso il ministero”.

Don Bruno era nato il 22 aprile del 1929 a San Savino di Castelnovo Sotto. E’ stato ordinato nello stesso anno di Camillo Ruini, poi diventato cardinale, al quale era legato da profonda amicizia. Ha ricevuto l’ordinazione presbiterale in Ghiara il 4 luglio 1954.

Il suo primo incarico da presbitero lo ha portato a servire la comunità di Rubiera come vicario cooperatore (dal 1954 al 1961). In seguito don Bruno è stato vicario cooperatore nelle parrocchie di Regina Pacis in città (1961-1962) e di Bibbiano (1962-1963).

Nel 1964 don Zinani è diventato parroco della comunità di Ognissanti a Cavazzoli, incarico che ha mantenuto per quasi 50 anni fino al 2013, quandoha avuto un ictus. Era legatissimo alla comunità di Cavazzoli che era la sua casa, la sua famiglia e il suo mondo.

Oggi pomeriggio (13 gennaio) la salma di don Zinani sarà trasferita nella chiesa di Ognissanti a Cavazzoli dove alle 18.30 verrà recitato il rosario e alle 19 sarà celebrata la messa. ì

Domani, giovedì 14 gennaio, alle 14 nella medesima chiesa di Cavazzoli avranno luogo i funerali. Nel rispetto delle misure anti-Covid i posti disponibili in chiesa sono 60.

 

 

Pubblicato su Gazzetta di Reggio