• Home
  •  > Notizie
  •  > È morto a 72 anni Trinelli titolare della storica officina

È morto a 72 anni Trinelli titolare della storica officina

Castellarano, lutto a Roteglia. Adriano Trinelli è stato colto  da un malore a 76 anni. L’assessore Rossi:  «La sua scomparsa ci ha lasciati costernati»

CASTELLARANO. Lutto a Roteglia per l’improvvisa scomparsa di Adriano Trinelli noto imprenditore e fondatore dell’Officina Trinelli, un azienda storica. Adriano aveva 76 anni e nella serata di martedì scorso ha accusato un malore, probabilmente un infarto, che purtroppo si è rivelato fatale e a nulla è servito l’intervento dei soccorsi.

A poco più di vent’anni decise di fondare un officina meccanica a livello famigliare che con il tempo divenne un’impresa di tutto rispetto e di riferimento per il territorio ceramico. Dal 1967 fino ad oggi l’officina Trinelli con sede in via Radici in Monte a Roteglia ha realizzato migliaia di lavori di carpenteria metallica, utilizzando sempre tecnologie sempre all’avanguardia come il laser o il taglio al plasma e dando da lavorare ad almeno una ventina di tecnici specializzati. La filosofia del lavoro, secondo Adriano, era quella di utilizzare le tecnologie più moderne che esistono sul mercato ma sempre sotto il controllo e l’opera dell’uomo che deve essere fondamentali e imprescindibili.

«La notizia della morte di Adriano –racconta Rossano Rossi, assessore ai lavori pubblici – ci ha lasciato costernati perché ha sempre lavorato ed era sempre in forma. Era molto conosciuto e stimato a Roteglia perché oltre ad essere un grande imprenditore, per anni ha svolto l’attività di volontariato nella festa dell’Unità ed era sempre disponibile in tante occasioni».

Trinelli ha fatto parte del consiglio della Cna della zona ceramiche. Nel 2017 durante la fiera di San Giuseppe a Scandiano è stato celebrato il cinquantenario dell’Officina Trinelli e l’azienda è stata premiata in più occasioni per i risultati raggiunti. Adriano, che aveva perso la moglia Lidia alcuni anni fa, lascia il figlio Andrea, sposato con Arianna, che ha preso le redini aziendali ed è anche uno dei responsabili di zona della Cna. I funerali si sono svolti nella chiesa parrocchiale di Roteglia.

Pubblicato su Gazzetta di Reggio