Chiese in Provincia di Reggio Emilia - città di : Chiesa di San Martino Vescovo

Chiesa di San Martino Vescovo
S. Martino V.

REGGIO EMILIA
Sologno, Villa Minozzo (RE)
Culto: Cattolico
Diocesi: Reggio Emilia - Guastalla
Tipologia: chiesa
L'edificio religioso è a tre navate, con il volume del corpo centrale avanzato e proteso verso il sagrato; la tessitura muraria disomogenea e grossolana dichiara la ristrettezza dei mezzi a disposizione durante la fase di edificazione. L'interno mostra invece una elegante soluzione di retaggio rinascimentale basata su di un sistema di colonne che sostengono coppie di architravi abbinate a volti centrali. A tale motivo architettonico, a "Serliana", è affidato il compito di caratterizzare, come... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

L'edificio religioso è a tre navate, con il volume del corpo centrale avanzato e proteso verso il sagrato; la tessitura muraria disomogenea e grossolana dichiara la ristrettezza dei mezzi a disposizione durante la fase di edificazione. L'interno mostra invece una elegante soluzione di retaggio rinascimentale basata su di un sistema di colonne che sostengono coppie di architravi abbinate a volti centrali. A tale motivo architettonico, a "Serliana", è affidato il compito di caratterizzare, come un arco di proscenio, lo spazio fisico dell'aula in corrispondenza del presbiterio, a impianto quadrato.

Impianto strutturale

L'edificio è realizzato con conci di pietra locale rozzamente squadrati ed allettati su strati di malta. Le volte interne, a schermatura della struttura lignea del tetto, sono in mattoni

Pianta

La navata centrale è affiancata da navate laterali arretrate rispetto al fronte principale dell'edificio. Nella zona absidale si articolano gli spazi della torre campanaria e della sagrestia

Interni

La serliana che tripartisce la zona di celebrazione liturgica rappresenta l'invenzione stilistica più significativa dell'ambiente, separando il presbiterio dal resto della navata con una specie di arco di proscenio. Le cornici e le bordature dell'apparato decorativo accentuano il gioco delle diverse curvature dei soffitti, che passano dalla volta ellittica della navata mediana a quella semicircolare della serliana nel presbiterio

Prospetto Principale

La facciata, mostra una impostazione essenziale, dove l'unico dettaglio decorativo è costituito dalla cornice del timpano triangolare posto a coronamento del frontone. Sopra l'accesso principale è visibile un arco "di scarico", avente il compito di migliorare staticamente la distribuzione dei pesi sull'apertura del portale d'ingresso

1456 - 1456 (notizie documentarie carattere generale)

La chiesa è annotata per la prima volta nella 1° visita Pallavicini del 1456, sebbene fosse preesistente una cappella

XVII - XIX (notizie documentarie carattere generale)

La chiesa ancora esistente nel 1674 viene successivamente travolta da una frana e abbandonata

1822 - 1822 (ricostruzione intero bene)

Nel 1822 viene eretto l'attuale edificio liturgico, in posizione meno impervia e e meno soggetta a scoscendimenti. Esso risulta dotato di cinque altari, come il precedente, ma con tre navate anzichè una. I soffitti sono realizzati con volte in mattoni

Mappa

Cimiteri a REGGIO EMILIA

Via Liberazione Casalgrande (Re)

Via Della Chiesa (Re)

Via Cimitero Nuovo 4 Correggio (Re)

Onoranze funebri a REGGIO EMILIA

Via Circonvallazione,33/A 42016 Guastalla

Via Roma 63 Fabbrico

Via Xxv Aprile 23 42045 Luzzara