Chiese in Provincia di Parma - città di : Chiesa di Santa Maria del Carmine

Chiesa di Santa Maria del Carmine

PARMA
Strepeto, Bedonia (PR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Piacenza - Bobbio
Tipologia: chiesa
La chiesa di Santa Maria del Carine sorge in località Strepeto, all'interno dell'abitato, preceduta da un sagrato poco profondo, pavimentato in beole, cui si accede da una scalinata di dieci gradini in pietra. La chiesa è orientata Est-Ovest. La facciata è a capanna, rinserrata agli angoli da lesene in mattoni a vista. Al centro si trova un arco a tutto sesto su lesene, in mattoni a vista, che inquadra l'unico portale centinato a tutto sesto, con stipiti in pietra. In chiave d'arco la data... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di Santa Maria del Carine sorge in località Strepeto, all'interno dell'abitato, preceduta da un sagrato poco profondo, pavimentato in beole, cui si accede da una scalinata di dieci gradini in pietra. La chiesa è orientata Est-Ovest. La facciata è a capanna, rinserrata agli angoli da lesene in mattoni a vista. Al centro si trova un arco a tutto sesto su lesene, in mattoni a vista, che inquadra l'unico portale centinato a tutto sesto, con stipiti in pietra. In chiave d'arco la data 1610 incisa. Al di sopra del portale si apre una bifora a tutto sesto, in mattoni a vista. Il timpano della cuspide è decorato con tre arcate cieche, centrali, a tutto sesto, in mattoni a vista. I rampanti sono percorsi da una cornice, in mattoni a vista, strombata. I fronti laterali sono forati da due finestroni quadrati per lato, nella parte alta. Ai fronti laterali, in corrispondenza della seconda campata interna, si addossano i volumi, più bassi, delle cappelle votive, senza soluzione di continuità. Sul retro, l'abside semicircolare è forato da tre finestroni rettangolari, nella parte alta, e due, rettangolari, ai lati, in quella bassa. Il campanile si addossa al presbiterio sul lato destro. A pianta quadrata, su tre ordini, separati da cornici marcapiano, con lesene d'angolo, termina con una cella campanaria, aperta sui quattro lati da monofore a casula. La cella è coronata da una cornice modanata in aggetto e sormontata da un tamburo circolare, scandito da quattro coppie di lesene binate, e forato da quattro aperture a ferritoia cruciforme. Il tamburo è coperto con cupolino con pinnacolo a tronco di cono con croce sommitale.

Pianta

Schema planimetrico ad aula a unica navata, a tre campate, voltata botte. La volta è forata dalle unghie delle lunette del claristerio. Le campate sono scandite da lesene doriche, al di sopra delle quali corre una trabeazione in leggero aggetto, lungo la navata e il presbiterio. In corrispondenza della seconda e terza campata si aprono sulla navata, con archi a tutto sesto, due cappelle votive per lato. A pianta rettangolare, voltate a botte, sono dedicate rispettivamente, quelle di destra,al Battistero e a San'Antonio da Padova, quelle di sinistra a Sant'Antonio abate e a San Biagio. Il presbiterio, rialzato di un gradino in marmo botticino, sul piano della chiesa, si apre sulla navata con un arco a tutto sesto su pilastri murali. A unica campata rettangolare è voltato a botte. L'abside semicircolare, tripartito da lesene, è voltato a vele.

Coperture

Tetto a due falde sulla navata, a falda unica sulle cappelle. Manto di copertura in tegole di cemento.

Pavimenti e pavimentazioni

In lastre di marmo botticino lungo la navata, nel presbiterio e nell'abside.

Elementi decorativi

Le pareti, e le volte della navata, delle cappelle, del presbiterio e dell'abside sono affrescate a soggetti religiosi, elementi geometrici e floreali. Le cappelle sono decorate con stucchi.

Impianto strutturale

Strutture verticali in muratura portante.

1610 - 1610 (costruzione intero bene)

La chiesa fu eretta nel 1610. Venne riconsacrata il 19 giugno 1914. L'edificio è arricchito dalla presenza di due cappelle con ornamentazioni barocche. Le due cappelle che fiancheggiano l'altare, sono invece dedicate a Sant'Antonio Abate e a Sant'Antonio di Padova.

1700 - 1700 (costruzione campanile)

Il campanile, con la cuspide a forma di cipolla, fu edificato nel 1700.

XX - XX (restauro intero bene)

La chiesa fu oggetto di grandi restauri negli anni Settanta del XX secolo

Mappa

Cimiteri a PARMA

Via Marazzuola 1 Salsomaggiore Terme (Pr)

Viale Cimitero Borgo Val Di Taro (Pr)

Strada Berettine Fontanellato (Pr)

Onoranze funebri a PARMA

Via Caumont Caimi 6 Felino

Viale Della Liberta' 130 Borgo Val Di Taro

Via Campo Fortuna 5 Borgo Val Di Taro