Chiese in Provincia di Parma - città di : Chiesa di Santa Giustina Vergine e Martire

Chiesa di Santa Giustina Vergine e Martire

PARMA
Carniglia, Bedonia (PR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Piacenza - Bobbio
Tipologia: chiesa
La chiesa di Santa Giustina vergine e martire sorge in località Carniglia di Bedonia, all'interno del centro abitato, preceduta da un ampio sagrato, con orientamento Est-Ovest. La facciata in conci di pietra a vista è a vento, a salienti, su due ordini, tripartita e rinserrata agli angoli da lesene doriche. Tra i due ordini corre una trabeazione in leggero aggetto. Al centro dell'ordine inferiore si apre l'unico portale, centinato a tutto sesto, con stipiti in pietra. Al centro dell'ordine... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di Santa Giustina vergine e martire sorge in località Carniglia di Bedonia, all'interno del centro abitato, preceduta da un ampio sagrato, con orientamento Est-Ovest. La facciata in conci di pietra a vista è a vento, a salienti, su due ordini, tripartita e rinserrata agli angoli da lesene doriche. Tra i due ordini corre una trabeazione in leggero aggetto. Al centro dell'ordine inferiore si apre l'unico portale, centinato a tutto sesto, con stipiti in pietra. Al centro dell'ordine superiore si apre una trifora a tutto sesto, con arco centrale leggermente più alto rispetto a quelli laterali. La parte centrale della facciata è coronata da un frontone triangolare con cornice dentellata. I rampanti sono coperti con falde sporgenti. I fronti laterali sono forati, nella parte alta da due finestre rettangolari, per lato. Il volume del presbiterio delle cappelle votive, senza soluzione di continuità, esce a risega dal profilo della navata . Le cappelle presentano nella parte alta una finestra a lunetta per lato. Sul retro il presbiterio presenta due alte monofore a tutto sesto ai lati e un rosone centrale nella parte superiore della facciata. Il campanile si addossa all'abside sul lato destro. A pianta quadrata su tre ordini, separati da cornici marcapiano, termina con una cella, con lesene doriche d'angolo, aperta sui quattro lati da monofore a tutto sesto. La cella è coronata da una trabeazione in aggetto e sormontata da un tamburo ottagonale, a lati diseguali, con lesene d'angolo, coperto con cupola a cipolla con manto in rame.

Pianta

Schema planimetrico basilicale a tre navate, a quattro campate. Le navate sono separate da archi a tutto sesto su pilastri rettangolari, cui si addossano lesene corinzie, al di sopra delle quali corre una trabeazione spezzata in aggetto, lungo la navata e il presbiterio. La navata centrale è voltata a botte, con la volta percorsa dagli archi trasversali a tutto sesto, tra le campate. Le campate delle navate laterali sono voltate a padiglione. Le navate laterali terminano con due cappelle votive dedicate rispettivamente, quella di destra a San Giuseppe, quella di sinistra alla Madonna. Il presbiterio, rialzato di due gradini in marmo, sul piano della chiesa, è a unica campata, voltata a botte. La volta è percorsa da un arco mezzano trasversale a tutto sesto ed è forata dalle unghie delle lunette cieche del claristerio.

Coperture

Tetto a due falde sulla navata. Manto di copertura in tegole marsigliesi.

Pavimenti e pavimentazioni

In mattonelle di marmo lungo la navata e il presbiterio.

Elementi decorativi

Le volte della navata, del presbiterio e delle cappelle sono affrescate.

Impianto strutturale

Strutture verticali in muratura portante.

1750 - 1750 (restauro intero bene)

Non si ha memoria delle origini della chiesa perchè nel 1600 in seguito ad un incendio andò perduto l'archivio parrocchiale. L'edificio è costituito da una suddivisione interna a tre navate. Ѐ stato restaurato nel 1750. Sono presenti due cappelle, una per lato dedicate rispettivamente a San Giuseppe quella di destra e alla Madonna quella di sinistra.

1928 - 1928 (ricostruzione facciata)

La facciata è caratterizzata da due ordini di lesene doriche e risale al 1928. Ѐ caratterizzata da un architrave che la taglia a metà in altezza su cui compare la scritta DIVAE IUSTINAE V.M. DICATUM.

Mappa

Cimiteri a PARMA

Via Po 1 Colorno (Pr)

Localita Chiesa Case Gabelli Solignano (Pr)

Strada Della Lupa (Pr)

Onoranze funebri a PARMA

Via Solferino, 14 Fornovo Di Taro

Via Abbeveratoia 19 Parma

Viale Villetta 31/A Parma