Chiese in Provincia di Parma - città di : Oratorio della Beata Vergine di Caravaggio

Oratorio della Beata Vergine di Caravaggio

PARMA
Santa Giustina Val Lecca, Bardi (PR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Piacenza - Bobbio
Tipologia: chiesa
La chiesa della Bata Vergine di Caravaggio sorge isolata in località Granere, all'interno dell'abitato, con orientamento Est-Ovest. La facciata, in pietra a vista è a capanna, con l'ingresso rialzato rispetto al piano stradale, cui si accede tramite una doppia scalinata di dieci gradini, in pietra. Al centro, nella parte bassa, si apre l'unico portale, ad arco a sesto acuto in pietra a vista. Al di sopra del portale si trova l'affresco raffigurante l'Annunciazione. Nella parte alta si apre un... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa della Bata Vergine di Caravaggio sorge isolata in località Granere, all'interno dell'abitato, con orientamento Est-Ovest. La facciata, in pietra a vista è a capanna, con l'ingresso rialzato rispetto al piano stradale, cui si accede tramite una doppia scalinata di dieci gradini, in pietra. Al centro, nella parte bassa, si apre l'unico portale, ad arco a sesto acuto in pietra a vista. Al di sopra del portale si trova l'affresco raffigurante l'Annunciazione. Nella parte alta si apre un finestrone orbicolare. I fronti laterali, in pietra a vista, sono forati, nella parte alta da piccole finestre quadrate. Al fronte destro si addossa, più basso, il volume della sagrestia. Sul retro l'abside semicircolare presenta nella parte centrale una monofora a tutto sesto.

Pianta

Schema planimetrico ad aula, ad unica navata, con abside semicircolare. La navata è voltata a botte, l'abside a emicupola. Al di sotto dell'imposta della volta corre una cornice in aggetto. La navata è a due campate, segnate da lesene tuscaniche che reggono gli archi trasversali a tutto sesto della volta.

Coperture

Tetto a due falde sulla navata centrale. Manto di copertura in mattonelle di cemento.

Pavimenti e pavimentazioni

Mattonelle in graniglia di marmo nella navata e nell'abside.

Elementi decorativi

nessun elemento decorativo di pregio.

Impianto strutturale

Strutture verticali in muratura portante.

1880 - 1880 (costruzione intero bene)

Da un inventario del 1908 risulta che l'oratorio venne costruito e aperto al pubblico nel 1880 dal Vescovo di Piacenza Mons. Scalabrini. Una lapide ricorda la consacrazione dell'altare ad opera del vescovo di Piacenza G.M. Pellizzari il 23 luglio 1908. All'inizio del Novecento realizzò per l'oratorio tre quadri : La Trinità, l'Ostensorio e il Monogramma della Vergine.

Mappa

Cimiteri a PARMA

Via Enza Montechiarugolo (Pr)

Strada Lazzaretto 1 (Pr)

Via Marazzuola 1 Salsomaggiore Terme (Pr)

Onoranze funebri a PARMA

Via Unicef, 1 Montechiarugolo

Via Cornini Malpeli 102 Fidenza

Strada Bixio 139 Parma