Chiese in Provincia di Parma - città di : Santuario della Beata Vergine del Carmine

Santuario della Beata Vergine del Carmine

PARMA
Tarsogno, Tornolo (PR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Piacenza - Bobbio
Tipologia: chiesa
La chiesa della Beata Vergine del Carmine sorge in località Tarsogno, isolata, lungo la Strada Provinciale, che la costeggia, preceduta da un ampio sagrato, con orientamento Est-Ovest. La facciata ottocentesca è a vento, su due ordini, di cui quello inferiore costituito da un portico a cinque fornici, con archi a tutto sesto su pilastri rettangolari in conci di pietra a vista, aperti su tutti i tre lati. Il portico è diviso in cinque campate quadrate, voltate a crociera. L'ordine superiore... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa della Beata Vergine del Carmine sorge in località Tarsogno, isolata, lungo la Strada Provinciale, che la costeggia, preceduta da un ampio sagrato, con orientamento Est-Ovest. La facciata ottocentesca è a vento, su due ordini, di cui quello inferiore costituito da un portico a cinque fornici, con archi a tutto sesto su pilastri rettangolari in conci di pietra a vista, aperti su tutti i tre lati. Il portico è diviso in cinque campate quadrate, voltate a crociera. L'ordine superiore presenta una parte centrale, tripartita da lesene doriche e due ali, più basse, forate da finestroni rettangolari. Tra le lesene, della parte centrale, si aprono tre finestroni rettangolari, centinati a tutto sesto, di cui quelli laterali ciechi. Al di sopra delle lesene corre una trabeazione in aggetto, coronata da frontone curvilineo con al centro del timpano una nicchia a tutto sesto che accoglie la statua della Madonna. Sul retro, i bracci del transetto sono forati da un finestrone rettangolare per lato e l'abside semicircolare da cinque finestroni rettangolari, nella parte superiore.

Pianta

Schema planimetrico basilicale a tre navate, a quattro campate, voltate a botte. Le navate sono separate da archi a tutto sesto a tutta altezza su pilastri a croce. Ai pilastri si addossano lesene doriche, al di sopra delle quali corre una trabeazione spezzata lungo la navata e il presbiterio. In corrispondenza della seconda campata, nelle navate minori si trovano gli altari dedicati rispettivamente, quello di destra a Santo Stefano, quello di sinistra alla Madonna con Bambino. Il presbiterio, rialzato di tre gradini in marmo, sul piano della chiesa, è a pianta rettangolare a unica campata, voltata a botte, con la volta forata dalle unghie dei finestroni del claristerio. L'abside semicircolare, tripartito da lesene doriche, è voltato con volta a vele.

Coperture

Tetto a due falde sulla navata maggiore, a falda unica su quelle laterali. Manto di copertura in tegole di ardesia e coppi.

Pavimenti e pavimentazioni

In mattonelle di di marmo bianco e grigio.

Elementi decorativi

Nessuna decorazione di pregio.

Impianto strutturale

Le volte e le pareti delle navate, del presbiterio e dell'abside sono affrescati. Tempere di Luciano Ricchetti.

XIX - XIX (costruzione intero bene)

L'intenzione di edificare un tempio dedicato alla Madonna delle Grazie era già viva nel 1700. Inizalmente per volontà di Francesco Brigati di Tarsogno, venne eretto un pilone con una piccola nicchia contenente una statua della Madonna, poi divenne una cappella in cui fu dipinta l'effige della Vergine dal pittore piacentino Giuseppe Girardi (Giroldi). La statuetta posta da Brigati venne ubicata in facciata sopra il portale. Bruna Boccaccia sostiene che il santuario venne realizzato nel 1833 (anche se l'inizio si data al 1831), mentre Giuseppe Cirillo e Giovanni Godi affermano che il santuario sarebbe sorto attorno al 1870. Il portico risale al 1870. Nel 1886 la statica della cupola era già compromessa.

1933 - 1933 (restauro intero bene)

Nel 1933 l'interno del Santuario venne completamente restaurato. Vi operò all'interno il pittore piacentino Luciano Ricchetti.

Mappa

Cimiteri a PARMA

Via Del Cimitero Traversetolo (Pr)

Strada Della Lupa (Pr)

Via San Francesco Mezzani (Pr)

Onoranze funebri a PARMA

Via D'azeglio 59/A Parma

Via Vasari 11 Parma